Comune di Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure
S. Margherita Ligure

Ignora collegamenti di navigazione > Home > Amministrazione Trasparente > Controlli sulle imprese

Tipologie di controllo

In un quadro normativo quale quello che regola le attività economiche al giorno d’oggi, grande spazio viene riconosciuto alle dichiarazioni sostitutive (di certificazioni ed atti di notorietà) rese dai privati, attestanti il possesso di requisiti soggettivi e delle condizioni di legge per l’apertura o la modifica di un’impresa.

In questo contesto la Pubblica Amministrazione è tenuta a procedere, anche a campione, alla verifica di veridicità del contenuto delle dichiarazioni ricevute.

Assume quindi rilievo la necessità di organizzare i controlli, attivando le procedure necessarie da parte degli uffici e servizi competenti.

Tali controlli vengono esercitati con le seguenti modalità e criteri:

 

I) Tutte le istanze per l’apertura, le modifiche e la trasformazione di una attività di impresa vengono sottoposte alla Conferenza di servizi SUAP.

Tale Conferenza è composta dei seguenti Servizi:

  • edilizia privata;
  • urbanistica;
  • ambiente;
  • polizia locale;
  • suoli pubblici;
  • demanio marittimo;
  • sviluppo economico.

Ognuno di tali servizi svolge i controlli sul possesso e la sussistenza dei requisiti e delle condizioni appartenenti alla propria sfera di competenza.

 

II) In merito al possesso dei requisiti di ordine morale e professionale il servizio sviluppo economico procede a cadenza mensile all’estrazione a sorte di un numero pari al 10% delle dichiarazioni correlate alle istanze pervenute nell’arco del mese precedente.

Tali dichiarazioni vengono sottoposte a controllo mediante acquisizione delle pertinenti certificazioni da parte degli organi ed uffici pubblici competenti.

 

III) L’interlocuzione con strutture/Enti pubblici avviene con in particolare:

  1. L’Asl 4 per le attività oggetto di valutazione o vigilanza igienico-sanitaria;
  2. L’Arpa Liguria per le attività che rivestono specifiche caratteristiche di impatto ambientale;
  3. L’Ato per le autorizzazioni allo scarico in pubblica fognatura;
  4. Comando provinciale dei Vigili del Fuoco per le attività soggette alla regola tecnica di prevenzione incendi;
  5. L’Ufficio del casellario giudiziale, istituito presso il Tribunale di Genova, per l’acquisizione d’ufficio del certificato penale, qualora l’esercizio di specifiche attività economiche sia subordinato al possesso, in capo al titolare, al legale rappresentante, ai soci o agli eventuali delegati, di peculiari requisiti di onorabilità, rappresentati dall’assenza di condanne, con sentenza passata in giudicato, per determinate fattispecie di reato;
  6. Il Registro Imprese, istituito presso le Camere di Commercio, per: - l’acquisizione d’ufficio del certificato camerale con dicitura antimafia; - la verifica in ordine al riconoscimento dei requisiti per l’esercizio di specifiche attività (es. acconciatori, estetisti, autoriparatori, autonoleggio con conducente e taxi);
  7. Enti pubblici ovvero Associazioni di categoria o Enti privati, validamente accreditati presso     il sistema formativo dalla Regione o dalla Provincia di competenza, per la verifica in ordine al superamento di corsi professionali abilitanti, qualora richiesti per la specifica tipologia di attività;
  8. Inps (Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale) qualora il versamento di contributi previdenziali, con forma e/o durata variabili a seconda di quanto previsto dalla normative di settore, costituisca uno dei prerequisiti per lo svolgimento di peculiari attività imprenditoriali;
  9. Inail (Istituto Nazionale per gli Infortuni sul Lavoro) qualora l’iscrizione presso tale Ente  costituisca uno dei presupposti di legittimazione per lo svolgimento della specifica attività d’impresa.

 

IV) Nel caso specifico delle autorizzazioni relative alle attività di somministrazione il titolare dell’autorizzazione ha 180 giorni di tempo per ultimare i lavori di adeguamento dei locali alla normativa vigente in materia edilizia, ambientale, igienico-sanitaria, urbanistica ecc.

A seguito della comunicazione di apertura, un’apposita commissione effettua un sopralluogo presso i locali in cui viene esercitata l’attività per verificare il rispetto delle condizioni prescritte.

Obblighi e adempimenti

Servizio Allerta

 

 

 

 

Info e Turismo a Santa Margherita Ligure

 

Virtual Tourist Guide

 

 

 

Parco Portofino

 

Area Marina

 

Meteo

 

 

 

XHTML 1.0 Valido! CSS 1.0 Valido!